Sia la displasia dell'anca che quella del gomito sono le malattie ortopediche poligenetiche e multifattoriali più diffuse che affliggono molte razze canine in rapido accrescimento. Sono malformazioni scheletriche che si presentano nell'età dello sviluppo di un cucciolo, la testa del femore presenta deformazioni da non inserirsi più perfettamente nell'acetabolo (displasia dell'anca); radio, omero e ulna hanno un accrescimento diverso comportando diverse patologie, tutte evidenti da zoppie, dolore e sviluppo di artrosi (displasia del gomito).

Le displasie sono a base genetica, ovvero vengono trasmesse dai genitori, che pur essendo sani possono essere portatori di quei geni nel loro DNA che trasmettono la displasia alla prole. Per questo si ritiene indispensabile la verifica dei riproduttori mediante lastra in anestesia totale, anche di quei cani figli di genitori esenti.

C'e' una componente multifattoriale da non sottovalutare, ovvero oltre alla predisposizione di base genetica ci possono essere altri fattori che possono accellerare il decorso della malattia, quali:
l'alimentazione troppo proteica o troppo grassa puo' portare ad un'irregolare peso per la tipologia di razza, o ad un accrescimento osseo troppo rapido per muscoli e tendini non ancora in grado di supportare lo scheletro;
il calcio come integratore aggiunto in dosi troppo elevate in un'alimentazione non correttamente bilanciata può danneggiare le cartilagini andando ad influire sulle articolazioni stesse;
esercizio fisico troppo intenso nei cani in avviamento allo sport agonistico, salti, traumi.

 

CLASSIFICAZIONE FCI DISPLASIA DELL'ANCA:

HD A - HD 0 - HD - "normale"
La testa del femore e l’acetabolo sono congruenti. Il bordo acetabolare craniolaterale appare netto e leggermente arrotondato. Lo spazio articolare risulta sottile ed uniforme. L’angolo di Norberg è di circa 105° o superiore.

HD B - HD 1 - HD +/- "quasi normale"
La testa del femore e l’acetabolo appaiono leggermente incongruenti e l’angolo di Norberg è di circa 105°, oppure l’angolo di Norberg è inferiore a 105° ma il centro della testa del femore si trova medialmente al bordo acetabolare dorsale

HD C - HD 2 - HD + "leggera displasia"
La testa del femore e l’acetabolo appaiono incongruenti e l’angolo di Norberg è di circa 100° e/o il bordo acetabolare craniolaterale risulta appiattito. Possono essere presenti lievi irregolarità o segni minori di modificazioni osteo-artrosiche

HD D - HD 3 - HD ++ "media displasia"
Incongruenza evidente tra la testa del femore e l’acetabolo, con sub-lussazione. L’angolo di Norberg è compreso tra 90° e 100°. Sono presenti un appiattimento del bordo acetabolare craniolaterale e/o segni di osteoartrosi

HD E - HD 4 - HD+++ "grave displasia"
Sono presenti modificazioni marcate come lussazione o sublussazione evidente, con angolo di Norberg inferiore a 90°, appiattimento del bordo acetabolare craniolaterale, deformazione della testa del femore (a forma di fungo od appiattita) od altri segni di osteoartrosi.

I gradi ammessi alla riproduzione per i Pastori Belgi in tutte e quattro le varietà sono solo A e B 

 

CLASSIFICAZIONE FCI DISPLASIA DEL GOMITO:

ED 0: "normale"
non si riscontrano alterazioni

ED BL: "border Line"
grado intermedio

ED 1: "artrosi leggera"

è presente una formazione di osteofiti di ampiezza inferiore a 2mm; e/o appare un aumento di sclerosi dell’osso subcondrale nella regione della parte distale dell’incavo trocleare dell’ulna; e/o appare uno scalino evidente tra la testa del radio e la parte caudale dell’incavo trocleare nella proiezione sagittale

ED 2: "artrosi moderata"
è presente una formazione di osteofiti di ampiezza tra 2 e 5 mm

ED 3: "artrosi grave"
è presente una formazione di osteofiti di ampiezza superiore a 5 mm; l’evidenza di un processo coronoideo mediale frammentato, di una OCD del condilo mediale o di una mancata unione del processo anconeo comportano il grado 3 indipendentemente dal grado di artrosi presente; anche i cani sottoposti ad interventi chirurgici per patologie del gomito da sviluppo devono essere classificati come Grado 3, se l’intervento eseguito è dimostrabile.

I gradi ammessi alla riproduzione per i Pastori Belgi in tutte e quattro le varietà sono solo 0, BL e 1