I primi casi di degenerazione spongiosa del cervelletto con atassia cerebellare dichiarati, si sono presentati intorno al 2012 in Germania e nel 2013 anche in Italia, ma solo nel 2016 viene ufficialmente denunciato il primo caso nella varietà Malinois.
Grazie alla sensibilità dei laboratori di ricerca di Austria e Svizzera, dei proprietari ed allevatori tedeschi coinvolti che hanno testato a tappeto tutti i soggetti colpiti, l'università di Berna a fine 2016 è riuscita a mettere a disposizione un test sul DNA denominato Spongy Degeneration with Cerebellar Ataxia: SDCA1 che controlla il gene KCNJ10 e la sua mutazione c.986T>C; nel 2017 il test aggiuntivo SDCA2 controlla il gene ATP1B2 e la sua mutazione c.130_131ins227

L'Atassia si suddivide in tre classificazioni:
Atassia Sensoriale: dove le lesioni sono a causa del midollo spinale, ed i sintomi sono barcollamento, incrocio delle zampe e cattiva postura dei piedi;
Atassia Vestibolare: dove le lesioni sono al sistema nervoso vestibolare centrale o periferico ed i sintomi sono nell'equilibrio, nell'udito, nei nervi oculari, muscoli del collo e della testa;
Atassia Cerebellare: dove le lesioni sono specificatamente a carico del cervelletto, coinvolgendo il coordinamento degli arti, muscoli del collo e della testa, tremore e ondeggiamento del busto.

L'Atassia Cerebellare è una malattia altamente invalidante che colpisce il sistema nervoso in maniera progressiva, attaccando le fibre nervose del midollo spinale e compromettendo le informazioni mandate dal cervelletto, provocando la perdita della capacità di coordinazione del movimento, dell'equilibrio e inibendo piano piano tutte le capacità motorie del nostro cane. 
E' una malattia genetica autosomica recessiva che non ha cura, questo vuol dire che due genitori perfettamente sani possono avere nel loro bagaglio genetico uno dei due alleli del gene mutato, quindi non presentano la malattia ma vengono definiti "portatori sani". Solo accoppiando tra loro due cani portatori del gene con la mutazione dell'allele la malattia può manifestarsi, e può colpire solo una parte dei cuccioli della sessa cucciolata. Questi ultimi si suddivideranno tra: "sani" dove gli alleli dello stesso gene sono perfetti; "portatori sani" dove un allele e' sano e l'altro mutato; e "malati" dove entrambi gli alleli del gene presentano la mutazione.

Nel Pastore Belga è estremamente precoce, a differenza delle altre razze colpite, si presenta intorno alle 6 settimane di vita ed ha un evolversi infausto, entro i 3/4 mesi i cuccioli devono ricorrere all'eutanasia, tranne qualche rarissimo caso che è arrivato anche a 6 mesi. Hanno attacchi di contrazioni muscolari che potrebbero ricordare l'epilessia, sempre più violenti, la degenerazione della coordinazione dei movimenti è velocissima tanto che non riescono più ad alzarsi autonomamente.
Questo certamente limita il propagarsi dei Belgi affetti da Atassia Cerebellare perchè non riescono a giungere all'età riproduttiva, ma non dei "Portatori Sani".

 


(consigli di allevamento mediante il test prodotto per le 4 varietà) 

 

Approfondimenti: Sintomi Atassia Cerebellare
  Come eseguire i Test SDCA1 e SDCA2